Raw feeding : sei mesi più tardi

This post is also available in : Inglese Francese Tedesco

Dopo sei mesi di raw feeding, ha un primo bilancio :

Preparazione

Claire utilizza un coltello in ceramica ed una tavola per tagliare la carne in grossi pezzi che dovremo lacerare e masticare. Durante questo tempo, Momo separa i colli da polli refrigerati all’ascia ed gli taglia in due, perché sono troppo grandi per entrare intero nei recipienti. Separa anche i cuori da polli refrigerati e prepara dei piccoli dadi di fegato (refrigerato anche). Occorre circa 30 minuti in tutto (20 minuti a due) per preparare le porzioni per due gatti durante una settimana.
portions
Mangiamo principalmente del pollo, la tacchina, ed il bue, e talvolta del coniglio o dell’anatra. Zorro mangia infine i suoi colli di pollo senza che Claire debba tagliarli in rondelle, ma Pixie tentenna ancora il fegato : il pasto che contiene delle frattaglie continua ad essere stritolato appena prima di essere servito per evitare dunque che sceglie. Una volta per settimana, mangiamo delle piccole sardine intere, ma Pixie non ama molto.
Tutti gli utensili utilizzati così come le tavole a tagliare sono lavati accuratamente al sapone poi disinfettati all’aceto. Sono asciugati poi immediatamente.

Stoccaggio

Per il momento, Claire prepara solamente le porzioni per sette a dieci giorni perché abbiamo un tutto piccolo congelatore. Ma presto, potremo avere più di riserva. Ci rallegriamo, perché potremo stoccare anche dei pulcini interi e dei topi interi.

Quantità

Col raw feeding, bisogna contare tra il 2 ed il 4% del peso di un gatto adulto in cibo. Siccome siamo giovani ed attivi, e che possiamo uscire, siamo al 4%, o 220 grammi per Zorro e 140 grammi per Pixie. Questa quantità include la carne (il 60%), le ossa carnose (il 30%), e le frattaglie (il 10% di cui la metà di fegato). Se l’alimentazione è equilibrata molto, il nostro veterinario ci ha confermato che non c’era bisogno di aggiungere dei supplementi alimentari.
Yum ! A chicken neck !
Claire prepara tre recipienti per giorno di circa 100 grammi per i nostri primi tre pasti. Il cibo è uscito la vigilia del congelatore per scongelare al frigo. Completa la quantità col cibo umido commerciale di alta qualità per le domande pratiche : capita che non abbiamo fame ad un pasto perché abbiamo cacciato e mangiato una preda fuori, spesso alla fine della primavera, in estate, ed all’inizio dell’autunno. Il cibo umido commerciale sopporta di essere conservato un giorno al frigo, mentre Claire non ama lasciare aspettare il cibo crudo.

Frequenza dei pasti

Siamo nutriti quattro volte per giorno : tra le 6 e 7 della mattina, introduci 11 ore e mezzogiorno, introduci 4 e 5 ore del pomeriggio, e verso le 10 della sera. Claire lascia le gavette 20 minuti a nostra disposizione, li rimette al frigo poi se non abbiamo mangiato (ma ciò non arriva mai, ha ha !).
Yum ! Raw food !

Benefici

  • Siamo svelti ed in buona salute.
  • Il nostro pelo è bello e brillando.
  • Il nostro alito è piacevole.
  • I nostri sterchi sono piccoli, più fermi, e non sentono quasi niente.
  • Vomitiamo meno spesso.
  • Il nostro apporto in acqua è garantito.

Domenica prossima, Claire ha una giornata intera di formazione sull’alimentazione del gatto : ci rallegriamo di paragonare la nostra esperienza col contenuto del corso !

Vedete altri benefici al raw feeding ?

2 pensieri su “Raw feeding : sei mesi più tardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.